Effetto Roma sui sondaggi, M5S cala: la Raggi ucciderà il Movimento?

Share

Effetto Roma sui sondaggi, M5S cala: la Raggi ucciderà il Movimento?

"Di fronte alla gestione della cosa pubblica sono emerse le divisioni per gruppi, gli incontri dietro le quinte e che sono come gli altri, divisi in correnti, uno contro l'altro".

Tutto è iniziato con le dimissioni nella Capitale dei cinque dirigenti (tra cui l'assessore al Bilancio) del primo settembre, poi la notizia dell'indagine che vede coinvolta la titolare all'Ambiente Paola Muraro e di cui Raggi e direttorio erano a conoscenza ma non hanno informato i cittadini. Secondo l'istituto di Antonio Noto, i grillini passano dal 30 al 27%, mentre per quello di Michela Morizzo i pentastellati, oscillano dal 30,5% di luglio, all'attuale 27,5%.

La perplessità degli elettori del M5s e la perdita di consensi di Di Maio - Secondo il sondaggio realizzato per il "Corriere della Sera" il caos romano, che non avrebbe spostato voti verso il Pd ma verso l'astensione, crea una "non trascurabile perplessità" tra gli elettori del M5s. Ne approfitta il PD, che pur crescendo di un non eccezionale 0,6% raggiunge il 31% e aumenta il suo vantaggio. Torna a salire il Partito Democratico che in una settimana passa dal 30,4 al 31%. Tra gli elettori del Movimento 5 Stelle la percentuale diventa addirittura dell'84%.

Roma, Movimento 5 Stelle: il mini direttorio si dimette

Non è l'unico dato interessante che emerge dal sondaggio Swg, che mette in confronto le intenzioni di voto alla ripartenza della stagione politica dopo la pausa di agosto (1 settembre) e dopo la prima settimana delle riprese discussioni politiche in tutti i partiti (8 settembre).

Intanto un sondaggio di Ixé per Agorà Estate rivela che il 46% degli italiani ritiene che i problemi della giunta Raggi derivino dall'accanimento dei poteri forti. "Il fatto che una sindaca eletta a giugno abbia dilapidato in così poco tempo l'enorme patrimonio di consenso registrato nelle urne è davvero pesante: più della metà dei romani è infatti insoddisfatto di come Raggi sta gestendo la città". Per il 58% il M5s sta fallendo a Roma, mentre solo il 29,7% del sondaggio mostra come i grillini possono ancora fare bene nei prossimi anni di governo della città.

Cambiano le percentuali tra gli elettori M5S: solo per il 24% sussisterebbe un problema di scarsa trasparenza, mentre per il 67% non vi è alcun problema di questo tipo. Il capo dello Stato raccoglie il 57% delle preferenze delle persone intervistate.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.