Cancro "taglia-incolla" Dna e il tumore è battuto. Tumori, scoperta storica

Share

Cancro

La scienza è sempre molto attenta alle terapie anti cancro e ogni giorno compie piccoli passi decisivi per combattere i tumori.

Se i futuri esperimenti su queste tecniche anti cancro dovessero rivelarsi efficaci anche sull'uomo, la strada per nuove cure contro i tumori potrebbe essere aperta a nuove possibilità.

Una nuova tecnica terapeutica, definita mediante l'acronimo Crispr, consentirebbe infatti una sorta di opera di tipo "taglia e cuci" (o "copia e incolla" che dir si voglia) di tipo genetico, attraverso la quale riscrivere il Dna corrotto delle cellule tumorali di modo da impedire loro non solo la normale fase di crescita, ma da condurre le masse tumorali in direzione di una regressione, dovuta al fatto che la nuova cellula non possiede più caratteristiche tipiche delle patologie oncologiche. Questo il risultato della ricerca condotta in Cina dall'Universita' di Shenzhen; i ricercatori sono riusciti a frenare la proliferazione dei tumori sui topi facendoli addirittura 'rimpicciolire'.

Taglia-incolla Dna 'riscrive 'i tumori, li fa regredire. Per riuscirsi è stato necessario modificare la "cassetta degli attrezzi" molecolare della Crispr-Cas9, in modo che diventasse operativa in risposta al segnale molecolare che promuove la crescita tumorale.

Incentrata su due distinte fasi, la tecnica prevede dapprima l'attivazione di due geni oncosoppressori e in seconda istanza un'effettiva opera di riprogrammazione di quelle cellule vittime di errori di riscrittura genetica e di quella fatalità che accomuna tristemente l'intero universo tumorale, a prescindere da specifica localizzazione e schema di crescita del cancro.

In questo nuovo studio, la tecnica è stata impiegata per bloccare la crescita delle cellule tumorali andando a 'invertire' le cascate di segnali che ne inducono la proliferazione.

In un secondo esperimento, i ricercatori sono riusciti a riprogrammare le cellule in modo che rispondessero al segnale di crescita favorendo - al contrario - l'espressione di piu' geni che inducono la morte cellulare. La tecnica del taglia/incolla sarebbe la prima a permettere ai medici di controllare quello che viene definito meccanismo metabolico a cascata (tipico del tumore).

"E' significativo che questo nuovo traguardo sia stato tagliato da ricercatori cinesi", afferma Novelli.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.