Aereo Air France svuota serbatoio sopra foresta di Fontainebleau

Share

Aereo Air France svuota serbatoio sopra foresta di Fontainebleau

Polemiche in Francia dopo che un Beoing Air France partito dall'aeroporto parigini di Orly e diretto a Cayenne, nella Guyana francese, ha scaricato l'intero serbatorio pieno di cherosene sulla foresta di Fontainebleau. Per cui ieri mattina, quando uscendo di casa, è stato investito dall'odore delle tonnellate di kerosene che un Boeing di Air France aveva appena scaricato sulla sua città e sulla sua bellissima foresta, è andato su tutte le furie.

Secondo una prima ricostruzione, il Boeing 777-200 ha avuto un guasto improvviso ai motori e il comandante ha deciso di richiedere un atterraggio d'emergenza all'aeroporto Roissy-Charles De Gaulle. Il problema è che per effettuare la manovra l'aereo doveva essere scarico, cioè senza carburante, quindi è scattata la procedura di svuotamento dei serbatoi. "La foresta di Fontainebleau accoglie 10 milioni di visitatori l'anno ed è lo spazio naturale più protetto di Francia" ha commentato infatti il sindaco della città, Frederic Valletoux, chiedendo un immediato intervento delle autorità nazionali. Una procedura definita "scandalosa" dal sindaco di Fontainebleau. La risposta è arrivata direttamente dal portavoce di AirFrance, che ha ricordato come questa sia la procedura prevista dalla legge per alleggerire il carico dell'aereo e permettere il rientro, salvaguardando la salute dei passeggeri. E la sua partenza è stata riprogrammata: il velivolo diretto in Guyana francese è decollato poi alle 15.30 di domenica.

Fontainbleau è una cittadina che di trova a circa 50 chilometri a sud di Parigi, in mezzo all'omonima foresta, considerata il polmone verde del'Ile-de-France.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.