Alzheimer, speranza da farmaco usato per mestruazioni

Share

Alzheimer, speranza da farmaco usato per mestruazioni

Un farmaco antinfiammatorio generalmente usato contro il dolore da mestruazioni potrebbe rivelarsi utile nel trattamento dell'Alzheimer. Per ora funziona sui topi ma, dicono gli esperti, i risultati conseguiti aprono molte speranze.

Secondo uno studio condotto sui topi dai ricercatori dell'Università di Manchester, nel Regno Unito, un comune antidolorifico della famiglia degli antinfiammatori non steroidei, sarebbe in grado di restituire la memoria.

Il suo bersaglio è una proteina importante in questo circuito, che danneggia le cellule cerebrali. L'equipe coordinata da David Brough, al momento piuttosto cauta, sottolinea che sono necessari altri studi per verificare l'effetto sull'uomo, e spera di far partire presto i trial sui pazienti sulla base dei risultati positivi ottenuti.

Il farmaco è stato somministrato per un mese a dieci topi geneticamente modificati, mentre altri dieci hanno ricevuto del placebo. Nel primo gruppo di cavie, i problemi legati alla memoria, tipici dell'Alzheimer, sono scomparsi. Brough ha poi concluso: "Questo risultato è ancora sperimentale e suggerisce in modo significativo che l'infiammazione cerebrale ha un ruolo nel morbo di Alzheimer e peggiora la malattia".

Share


© . Tutti i diritti riservati.