Pensioni, 'Il 25% iscritti a fondi non versa'

Share

Pensioni, 'Il 25% iscritti a fondi non versa'

La crescita degli iscritti è dovuta soprattutto al boom dei fondi contrattuali (+24,4%), dovuta all'iscrizione automatica prevista dal contratto degli edili.

A fine 2015 sono 5,2 milioni i lavoratori dipendenti privati che hanno aderito alla previdenza complementare rispetto ad appena 174 mila lavoratori dipendenti del settore pubblico, e 1,9 milioni di lavoratori autonomi.

Per quanto riguarda il secondo pilastro previdenziale, la parola-chiave lanciata da Padula sui settori vigilati è stata "manutenzione evolutiva": i fondi pensione, ha sottolineato, devono crescere in un sistema pensionistico di primo pilastro a calcolo contributivo ma strutturato secondo un criterio di ripartizione. Il tasso del versamento dei contributi fa registrare i suoi livelli più bassi quando si tratta di giovani, donne e di lavoratori che si trovano al Meridione.

Il patrimonio gestito dai fondi previdenziali è arrivato a 140 miliardi, in crescita su base annua di 13,5 miliardi (di cui il 60% riguardante le forme di gestione collettiva). In particolare, tale fenomeno si registra maggiormente per le adesioni individuali da parte dei lavoratori autonomi. Il fondo per i lavoratori del settore edile, Prevedi, con 507.000 iscritti risulta il più grande in Italia, superando anche Cometa del settore metalmeccanico.

Nei fondi aperti la raccolta di nuove adesioni è tornata sostenuta: gli iscritti sono aumentati dell'8,8%, il valore più alto dal 2008. Nello stesso periodo il Tfr su è rivalutato, al netto delle tasse, dell'1,2%. A dirlo il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, intervenendo alla Camera alla presentazione della relazione della Covip (Commissione di vigilanza sui fondi pensione), dalla quale emerge che vi sono 7,2 milioni di lavoratori iscritti a forme di previdenza integrativa nel 2015, ma un quarto ha smesso di versare i contributi. Dodici fondi raccolgono più di centomila iscritti e concentrano in essi più della metà degli iscritti totali.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.