Morto Merloni, patron storico Indesit

Share

Morto Merloni, patron storico Indesit

E' morto stamane all'Ospedale Profili di Fabriano l'imprenditorte Vittorio Merloni. La sua carriera d'imprenditore è iniziata nel 1960, nell'azienda di famiglia. Il famoso imprenditore italiano, uno dei fautori del "capitalismo di mezzo" che ha contribuito ad incrementare l'industria italiana a cavallo fra gli anni '70 e '80, è deceduto in mattinata al pronto soccorso di Fabriano, sua città natale. Cosi' il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli e la giunta regionale. La sua storia personale e professionale rimarrà nella memoria come modello di imprenditoria illuminata.

Anche il Segretario regionale del PD, Francesco Comi, sono arrivate parole importanti, condivise da tutto il partito. Imprenditore di straordinario successo, aveva portato lavatrici e frigoriferi Made in Italy in tutto il mondo.

L'industriale lascia la moglie Franca Carloni e quattro figli: Maria Paola, i gemelli Andrea e Aristide e Antonella.

Nel 1975 aveva fondato la Merloni elettrodomestici, che aveva diffuso i marchi Indesit, Ariston e Hotpoint. "Siamo vicini alla famiglia e a tutta la comunità di Fabriano, istituzioni e cittadini - conclude -, nel ricordo di Vittorio, con grande riconoscenza". Vittorio Merloni fu infatti coraggioso quando, contro il parere dei grandi gruppi, portò l'associazione degli imprenditori a firmare l'accordo con Cisl, Uil e il governo Craxi per la fine della scala mobile. "Senza Merloni la svolta non sarebbe stata possibile".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.