Ha condotto barcone con 200 persone: fermato scafista a Catania

Share

La Polizia di Stato e la Guardia di Finanza di Catania hanno così segnalato alla Procura della Repubblica il sedicente cittadino tunisino e lo hanno posto in stato di fermo di indiziato di delitto per il reato di favoreggiamento all'immigrazione clandestina.

Individuato il presunto scafista dello sbarco che ieri ha portato a Catania, a bordo di nave Peluso, 200 migranti. Inoltre, al porto di Palermo sono sbarcati 173 migranti, trasportati della nave "Rio Segura" della Guardia Civil spagnola, soccorsi in acque internazionali lo scorso 12 maggio. Secondo quanto hanno riferito i migranti messi in salvo, il costo della traversata dalla Libia all'Italia è stato mediamente pari a 2.400 dollari a testa. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.